Igor, il Volley Sinergy supera i 5000 tesserati

13-05-2021 14:42 -

L’impegno di Igor e Agil Volley per i giovani è uno dei valori fondanti del progetto, tanto che nel 2012 è nato ufficialmente il consorzio Volley Sinergy: una collaborazione di amicizia e senza vincoli fra le società del territorio circostante e non solo. In questi anni il gruppo, gestito dai referenti Martina Becherini e Alessandro Sandretti, si è ingrandito e parecchio: oltre alla presenza di tutte le società Novaresi, che hanno risposto con grande entusiasmo, si sono inserite anche realtà lombarde, toscane, liguri, venete, dell’Emilia-Romagna e del Trentino.

Il progetto Volley Sinergy è un’opportunità per tutti coloro che ne fanno parte: Agil Volley si pone al fianco delle società che aderiscono con rapporto che varia da realtà a realtà a seconda delle esigenze. Il supporto che viene fornito è tecnico e gestionale, i contatti sono costanti nel corso dell’anno e vengono organizzate visite a casa delle rispettive società e anche incontri al PalaAgil di Trecate per corsi formativi tecnici/atletici con la presenza di esperti, oltre alla possibilità di assistere agli allenamenti del settore giovanile. Per gli atleti vengono organizzati con costanza allenamenti congiunti e al termine di una stagione è ormai classico l’open day diviso per fasce di età. Non ci sono limiti di categoria, la richiesta di far parte del Volley Sinergy non ha vincoli, si richiedono soltanto entusiasmo, voglia di crescere insieme e naturalmente la passione per la pallavolo.
Un progetto tecnico, ma che porta con sé anche un importante messaggio sociale: confronti e scambi di opinione nell’ottica di una crescita generale. Le società inoltre, cui previa autorizzazione è consentito di utilizzare il marchio Volley Sinergy e Igor Volley e anche di promuovere l’attività tramite locandine griffate dalla serie A, possono mettere a disposizione le proprie squadre per il servizio di pulizia campo in occasione delle partite di campionato della massima serie: una grandissima emozione per le piccole atlete vedere a pochi centimetri la loro giocatrice preferita! In questo modo cresce la passione e quel concetto di “fidelizzazione” che riempie di energia il palazzetto!
Alla vigilia dei dieci anni di questo importante progetto i numeri sono cresciuti molto, tanto che risulta difficile un conto preciso: sono oltre 50 le società coinvolte; oltre al Piemonte ci sono altre sei regioni che partecipano; oltre 5.000 sono gli atleti protagonisti e le formazioni hanno superato quota 300. Un traguardo importante ma “intermedio”: siamo al lavoro per continuare a crescere.




Fonte: Ufficio Stampa Igor Novara