FIPAV, emanati i protocolli per la ripartenza 2021-2022

18-08-2021 12:43 -

La Federazione Italiana Pallavolo dopo il positivo risultato ottenuto in una stagione complessa come quella 2020-2021, portata a termine grazie alla collaborazione dell'intero movimento (le società di volley di vertice e di base, il Beach volley e il Sitting Volley), ha definito i nuovi protocolli per la ripresa di tutte le attività federali in vista della stagione sportiva 2021-2022.

La Fipav intendere proseguire sulla stessa linea di condotta fin qui adottata: contenere al massimo l'infezione da COVID 19 (SARS COV-2) e garantire ambienti sicuri per tutti i partecipanti alle diverse competizioni, prima, durante e dopo ogni attività.

Allo stesso tempo la Federazione vuole tutelare tutte le sue società e tutti i suoi tesserati, permettendogli di tornare a praticare la Pallavolo, il beach volley e il sitting volley.

La Fipav, inoltre, confida nel senso di responsabilità di dirigenti, allenatori, atleti e dei loro genitori, affinché vengano rispettate le linee guida protocollari, tracciate nella consapevolezza che a condizionare il ritorno a un “normale” svolgimento delle attività sono sempre di più le norme di comportamento adottate da ciascuna persona.

Per tutti questi motivi sono stati stilati dei nuovi protocolli, in maniera da regolamentare tutte le fasi di ripresa delle diverse squadre, sempre nel rispetto dell'attuale contesto normativo di riferimento, strettamente legato all'attuale stato di emergenza epidemiologica e al suo andamento.

Questi i dettagliati documenti pubblicati oggi, disponibili sul sito federale nella sezione della guida pratica, dedicata al Covid-19 al link
https://guidapratica.federvolley.it/covid-19


Per quanto riguarda l'attività VOLLEY S3 e UNDER12 VOLLEY S3 si riporta quanto contenuto nel relativo protocollo:

"Relativamente allo svolgimento dell’Attività Promozionale, si conferma che tutti gli atleti tesserati al di sotto dei 12 anni, non rientrando ad oggi nel target interessato alla campagna vaccinale, potranno svolgere la loro attività senza screening e autocertificazioni. Restano invece confermati tutti gli adempimenti protocollari previsti da pagina 3 e seguenti per tutte le persone che rientrano per età nella campagna vaccinale che svolgeranno a vario titolo attività con i gruppi promozionali: obbligo GREEN PASS.

Tutti gli Atleti che partecipano all’attività Promozionale (dal Volley S3 all’Under 12) devono essere in possesso della certificazione di idoneità̀ non agonistica in corso di validità̀".

I documenti sono sempre disponibili nella sezione Documenti Pubblici / Documenti Generici / Norme e Regolamenti del sito.



Fonte: www.federvolley.it