CF, Vega Rosaltiora vince anche con ISIL Almese

29-05-2022 20:04 -

Si potrebbe parlare di una partita bella, durissima, a tratti anche tesa che Vega Occhiali Rosaltiora ha vinto nel giorno del commiato stagionale al PalaManzini, si potrebbe parlare di una situazione ancora aperta che si deciderà all’ultima giornata o di una stagione splendida della squadra di Fabrizio Balzano che partita con l’idea di arrivare ai play off arriva all’ultima giornata della post season ancora in corsa per qualcosa che a questo punto appare difficile (ma matematicamente possibile) ma arrivare all’ultima giornata della post season ancora in corsa per la categoria superiore, nonostante ad inizio anno erano certo altre le squadre indicate dalla critica, è davvero tanta roba. Preferiamo parlare dalla fine: di una tribuna gremita ed in piedi ad applaudire la squadra, alle ragazzine del settore giovanile che volano in campo per fare una foto con le loro beniamine, a volte anche loro allenatrici. Gli applausi per tutte le formazioni giovanili e per i lori risultati, tutto perfettamente sottolineato dalla musica del Dj Piero Pratesi di RVL La Radio. Vedere le ragazze della prima squadra e delle giovanili saltare sulle note del tormentone del momento ‘Freed of Desire’ è stato davvero bello ed ha riempito il cuore. La partita? Tosta: nonostante qualche errore Vega Occhiali concede solo un terzo set nel quale ha sprecato vari match point e finito 30-32, contro una formazione che è arrivata a Verbania con la giusta ‘garra’ per rendere il match bello, che bello è stato anche per un avversario che ha giocato a viso aperto. Dunque vittoria lacuale. In attesa di vedere come andrà il match tra Santena e Settimo, entrambe vincendo sarebbero comunque dietro Verbania: l’ultima giornata vedrà le lacuali nel difficilissimo match di settimo. Per poter sperare la compagine di Balzano deve vincere ed attendere il risultato di Rivarolo, capolista di un punto (che a Verbania ha perso 3-2) nel match contro Almese stessa. Vada come vada la stagione di questa squadra merita solo grandi applausi sino ad ora.

Classica formazione per Balzano in partenza: Martina De Giorgis in regia, opposta è Vanessa Filippini, bande sono Sonia Cottini e Veronica Filippini, al centro Emily Velsanto e Pamela Ferrari, Beatrice Folghera libero. Nel primo set l’inizio è equilibrato e se una prende un break (4-6 Almese, 13-11 Verbania) l’altra subito ricucisce. Il parziale si decide sul 17-17 quando Vega Occhiali prende tre punti di vantaggio e va 20-17. Coach Giovane ferma due volte la partita in tra scambi: poco da fare per lui, Verbania chiude 25-20 ed è 1-0. Il secondo set è ancora più tirato; Almese sta in campo bene, chiude molto e Verbania soffre un pochino ma tutto sommato l’andamento è simile al primo parziale con vari break e contro break. Balzano inserisce Lisa Monzio Compagnoni per qualche scambio e fa rifiatare l’acciaccata Sonia Cottini. Rosaltiora va sotto sul 11-14 ma torna in partita. L’andamento punto a punto si rompe solo sul 23 pari: Vega Occhiali trova prima il set point e poi chiude: 25-23 ed è 2-0. Del terzo set c’è poco da dire: speculare al secondo, partita punto a punto; errori da una e l’altra parte ma anche trame spettacolari. Da raccontare il finale: 23 pari e match point Verbania, 25-24 e match point Verbania: 25-26 e set point Almese. Verbania butta via altri tre punti partita e le ospiti chiudono: 20-32; 1-2 e si prosegue. Qui però viene fuori il cuore di Verbania che nel quarto gioco spinta da un grande pubblico scappa sull’11-5. Il set è incanalato: la squadra ospite ad un certo punto protesta forse a volte senza necessità: Balzano cambia l’asse palleggio opposto inserendo Noelia Velsanto ed Annalisa Cottini: la partita è solo da portare a fondo. Entra Greta Frigatti al servizio; è 25-22 e sono tre punti davvero belli.
Parola al presidente in occasione dell’ultima casalinga: “Che dire – sorride il Presidente Zanoli – vedere questa scena di tutte le nostre ragazze che sono applaudite così è uno spettacolo, abbiamo sofferto, abbiamo lottato per due anni di Covid, senza mai lamentarci se ci si doveva fermare, quando abbiamo avuto defezioni, quando ci sono stati problemi; li abbiamo sempre visti come opportunità; certo abbiamo sofferto anche noi in quei tempi ma questa annata che penso già adesso possa dirsi memorabile è nata proprio in quei giorni; vedere poi la nostra Serie C che all’ultima giornata dei play off è ancora in corsa per il colpaccio finale e poter citare tanti risultati ottenuti dalle giovanili beh, fatemi dire che ci ripaga di tutti i sacrifici fatti. Ora dovremo rinnovare il consiglio (il 17 giugno alle 20.30 al PalaManzini), non lasciamo ma ci piacerebbe trovare qualcuno che ci dia una mano”.

Vega Occhiali Rosaltiora-Isil Almese Massi 3-1 (25-20, 25-23, 32-30, 25-12)

Vega Occhiali Rosaltiora: De Giorgis 5, Velsanto N., Cottini A., Filippini Va. 21, Cottini S. 15, Filippini Ve. 11, Monzio Compagnoni, Frigatti 1, Velsanto E. 22, Mercurio 2, Ferrari 1, Medali ne, Folghera (L), Scur (L2) ne. All: Fabrizio Balzano.

Isil Almese Massi: Rista 4, Bertolotto (L), Sarasso, Cisi 17, Morando G. 14, Morando C. 4, Viotto 8, Greco 6, Viizzo 2, Civita ne, Rolle 2, All: Daniele Giovale, vice: Lorenzo Frimcalanza.



Fonte: Ufficio Stampa Rosaltiora